vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Camerano Casasco appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Asti

Chiesa della Beata Vergine della Neve

Nome Descrizione
Indirizzo Via Retro Chiesa, 32
Pianta a navata unica con sviluppo longitudinale non regolare e a quote differenti; una vano ingresso voltato a vela ed illuminato da ampie finestre con architrave ad arco conduce ad un'aula a base quadrata, illuminata da due ampie finestre rettangolari, sulla quale s'imposta una volta a bacino; a seguire il presbiterio sopraelevato rispetto all'ingresso e all'aula con altare maggiore in muratura e coro voltato a vela; presbiterio e coro sono voltati a vela ribassata con catene; sul coro si affaccia una tribuna irregolare con parapetto ligneo voltata a botte con teste di padiglione, raggiungibile da un vano inferiore comunicante con il coro stesso e accessibile direttamente anche dall'esterno.

Pianta

Pianta a navata unica con sviluppo longitudinale non regolare e a quote differenti composta da vano di ingresso, aula a base quadrata, presbiterio, coro e tribuna per cantori raggiungibile da vano inferiore comunicante con il coro ed accessibile dall'esterno. In posizione perimetrale sul presbiterio s'imposta, su una piccola torre, la cella campanaria con oculi e con piccola cupola di copertura.

Facciata

Facciata intonacata con lesene angolari con volute che sorreggono una semplice trabeazione e frontone con timpano triangolare; il portale impreziosito da cornice mistilinea è sormontato da lunetta con altorilievo raffigurante la B.V. Maria che tiene in braccio Gesù Bambino.

Impianto strutturale

Struttura verticale in muratura di mattoni pieni e paraste; gli orizzontamenti sono in muratura a volta; l'ingresso è coperto da una volta a vela; sull'aula principale di forma quadrata s'imposta una volta a bacino; il presbiterio ed il coro sono voltati a vela ribassata con catene, mentre la tribuna è coperta da una volta irregolare a botte con teste di padiglione ed è sostenuta da solaio in legno con travi ed assito; la copertura si presenta a falde con manto in coppi canali alla piemontese.